Innocente

tratto dal romanzo di John Grisham
DAL 17 OTTOBRE AL 23 OTTOBRE 2016
  • Black Facebook Icon
Guarda il trailer
drammaturgia, regia e interpretazione Mirko D'Urso
assistente alla regia Ylenia Santo
light design Irradia SA
audio Nello Sofia
scenografia Giuseppe D'Urso
La produzione sconsiglia la visione dello spettacolo a minori di anni 16
Produzione Compagnia Officina Teatro

Lo spettacolo porta i scena l’incredibile e triste vicenda di Ron Williamson, giovane speranza del Baseball americano ingiustamente accusato di omicidio e condannato alla pena capitale. Astro nascente del famoso sport americano, non riuscendo a confermarsi nel mondo professionista, iniziò una vita fatta di depressione, abuso di alcool e di droghe. Ingiustamente accusato dell'omicidio di una ragazza della sua città, dopo essere stato processato sommariamente, venne giudicato colpevole e condannato alla pena capitale.
Inizia così il calvario del giovane Ron all'interno del famigerato braccio della morte, dove, nonostante sia sempre più vicino alla pazzia, è deciso a voler dimostrare a tutti i costi la sua innocenza. Un uomo solo. Una gabbia. Una confessione. Uno spettacolo duro, violento e volgare, come lo era, a tratti, lui.
Eppure non è una più o meno scontata denuncia della pena di morte.
Lo spettatore assisterà alla lenta agonia di un uomo, alla sua rabbia, disperazione e frustrazione.
Sarà inerme testimone della sua rassegnazione e del suo lento scivolare nella pazzia fino all'inesorabile morte. Senza poterci far nulla, non potrà che assistere a ciò che gli sta accadendo davanti agli occhi, infastidito, disturbato.
Una gabbia, una tuta arancione, un uomo, una finestra e, dall'altra parte, il pubblico che involontariamente e cinicamente diventerà la società, la legge, il boia.
E, forse, se ne vergognerà.