Cane sugar

di Simone Severgnini, Andrea Robbiano, Davide Bonaldo
1-6 marzo 2018
Tutti i giorni ore 21.00, tranne domenica ore 16.00
supervisione drammaturgica Filippo Pozzoli
con Simone Severgnini e Andrea Robbiano
video e luci Davide Bonaldo
musiche Tommaso Severgnini
scene Francesca Mazzarello
coproduzione Il Giardino dell Ore, Teatro del Rimbombo, Belafonte
con il supporto di Teatro Binario 7 e Residenza Carte Vive

Siete mai stati contattati dal profilo di un morto su Facebook?

Che fine fanno le nostre identità virtuali una volta che il corpo ci abbandona? Da queste domande derivano i due grandi temi dello spettacolo: l’identità e il lutto. La prima in quanto multiforme essere che vive sia in noi stessi che nelle nostre estensioni, il secondo in quanto ancestrale dolore dell’umanità.

Punto di partenza dello spettacolo sono due moderni youtuber, che della morte hanno una percezione semplicistica e che da sempre hanno nello scherzo il loro gusto per la vita. Sono stati messi nella condizione di compiere un omicidio, per provare a mantenere vivo un cadavere attraverso i social.

Cane sugar è uno scherzo che si spinge oltre il limite. Uno spunto per riflettere sulla nostra nuova immortalità, forse un nuovo modo di riproporre il mito di Frankestein, laddove il ruolo che una volta era della corrente elettrica ora è del web: spinta pulsante che rianima anche il più defunto dei corpi.

TEATRO LIBERO

via Savona 10, 20144 MILANO

02 8323126 | biglietteria@teatrolibero.it

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon

La Danza Immobile srl Impresa sociale ETS

Sede legale via Savona 10, Milano. PI 02237350968

© Claudio Onofrietti 2018

Informativa sulla privacy

comune_milano_Teatro_Convenzionato_logo.
logo-ente-accreditato-regione-lombardia.
fondazione-cariplo